Utilizziamo i cookies per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito, ne accetti il loro utilizzo.

 

We have 86 guests and no members online

A A A

Il 2 febbraio 2015, alle ore 10, si è svolto presso la segreteria
del Vicesindaco di Roma Capitale un incontro dedicato alle problematiche del quartiere Morena, con particolare riferimento al tema della sicurezza. 

All’incontro, convocato dalla delegata del Sindaco Marino per la sicurezza, Rossella Matarazzo, ha partecipato una delegazione del Comitato di quartiere Morena composta dal Presidente Enzo Richetti, da Walter Scarpino, Attilio Gaffi e Roberto Minotti.

Nutrita la presenza di istituzioni comunali e rappresentanti delle aziende municipalizzate.

Per il VII municipio è intervenuta la Presidente Susanna Fantino e il dirigente dei lavori pubblici Arch. Luciano Silvestri; per il Corpo dei Vigili urbani il Comandante di Roma Raffaele Clemente e il dirigente del VII° Gruppo "Tuscolano" Dott. Marco Giovagnorio; per ACEA Illuminazione pubblica, il presidente Ing. Paolo Fioroni accompagnato dal Dott. Michelangelo La Maddalena; per l’AMA, seppure in ritardo, è intervenuto Giovanni Savignano; nonché i comandanti della polizia locale di Roma Capitale – sezione Pronto Intervento Centro Storico (PICS) Dott. Claudio Delle Fratte e Anselmo Ricci.
Nel corso della riunione è stata accolta anche una delegazione del Comitato di quartiere Centroni.

Il CdQ Morena ha distribuito ai presenti una cartella contenente, tra l’altro, un monitoraggio effettuato a novembre 2014 con l’ausilio dei cittadini sulle principali problematiche relative a cassonetti dell’immondizia, pubblica illuminazione e manto stradale; la risoluzione approvata dal VII municipio il 22 gennaio scorso per il ripristino dei pali dell’illuminazione in via Fontanile Anagnino (angolo via Cetraro) e per lo spostamento dei pali pericolosi per la circolazione (in particolare su via Torre Morena).
Ai responsabili di ACEA è stato inoltre consegnato il prospetto con le indicazioni delle varie problematiche che riguardano l'illuminazione pubblica di Morena (per una verifica dei possibili interventi da effettuare), il progetto per l’installazione di nuovi punti luce in via Vigne di Morena (già approvato dal Campidoglio nell’ottobre 2012 ma ancora non avviato) ed è stata segnalata l’assenza di illuminazione su Via Marranella di Marino (problema che sembra essere stato risolto).

A proposito dello spostamento dei pali indicati, l'Ing. Paolo Fioroni ha risposto che gli interventi non sono partiti perché il Comune di Roma non ha ancora accolto i preventivi presentati dalla stessa ACEA per lo svolgimento del servizio di spostamento/installazione richiesto.
La presidente Fantino è intervenuta con decisione specificando che oggetto della riunione dovesse essere solo il tema della sicurezza.
In proposito la delegata del Sindaco, Rossella Matarazzo, ha precisato come le sue competenze siano limitate alla sicurezza urbana e alla eliminazione degli elementi che possano favorire l’insorgere di reati.
Dal CdQ è stato risposto che la sicurezza urbana è frutto di una serie di condizioni, comprendenti, tra l’altro, anche la liberazione delle strade dal degrado, la presenza di adeguata illuminazione pubblica nonché, a livello di incolumità del cittadino, una condizione sicura del manto stradale e l’assenza di pericoli per gli automobilisti (quali alberature o pali pericolosi nonché sconnessioni e buche sul manto stradale), tutte situazioni che vedono Morena fortemente penalizzata, come lo stesso Cdq ha dimostrato esibendo un dossier di oltre venti fotografie sulle situazioni più critiche.
La discussione ha raggiunto momenti di tensione anche tra la stessa Fantino e la Matarazzo, finché alle ore 11, a seguito delle insistenze della Presidente del Municipio, la stessa Matarazzo ha congedato i rappresentanti di ACEA e AMA, incentrando la riunione solo sul tema della sicurezza, rispetto al quale oltre 5mila cittadini di Morena, nel marzo scorso, avevano firmato una petizione alla presidenza del Municipio.

Al termine del confronto il comune di Roma, attraverso la delegata del Sindaco per la sicurezza, si è impegnato a portare avanti la richiesta di un servizio di videosorveglianza presso l’assessorato dei Lavori Pubblici e, presente anche il dirigente Giovagnorio, a garantire la presenza sulle strade di Morena di pattuglie dei vigili urbani per due giorni a settimana.
Il tema della sicurezza di Morena sarà inoltre portato dal Comune all'attenzione del Comitato per l'ordine e la sicurezza convocato presso la Prefettura di Roma, al quale verranno invitati anche i Municipi.

Intorno alle 12,30 la Presidente Fantino e il dirigente Luciano Silvestri hanno lasciato la riunione, quasi in concomitanza con l’ingresso del Comandante dei Vigili urbani di Roma Capitale, Raffaele Clemente, il quale ha annunciato, tra le altre cose, che è suo obiettivo favorire il presidio del territorio e dei quartieri con la presenza in strada di vigili urbani.
Un annuncio accolto con soddisfazione dal CdQ che da mesi richiede la presenza a Morena di personale di vigilanza, anche perché – sfruttando la percezione di scarsa sicurezza – diverse agenzie private stanno proponendo ai cittadini servizi di controllo al costo di 20 euro a famiglia, un servizio del tutto illegale se rivolto alla tutela delle persone, come ha confermato la stessa Matarazzo.

In conclusione, la delegazione del Cdq si è intrattenuta con il dirigente del VII Gruppo dei Vigili Marco Giovagnorio, il quale – dopo aver richiamato l’art. 28 comma 2 del codice della strada, che pone in capo al gestore del pubblico servizio l’onere di effettuare modifiche o spostamenti sulle sedi predisposte dal proprietario della strada – ha spiegato che è suo obiettivo favorire la messa in sicurezza delle strade rispetto ai pericoli creati da pali e alberature fuori norma, per poi passare gradualmente alla fase di programmazione della viabilità.

Accogliendo la proposta del Comandante Clemente, abbiamo convenuto con il Dr. Giovagnorio di organizzare un incontro presso il Municipio per la prossima settimana per discutere delle problematiche di Morena relative alla presenza della Polizia Locale nel quartiere, la sicurezza, la viabilità, ecc.